Guide e Consigli

Una perfetta sanificazione in cucina

Una delle domande più frequenti è come ottenere una perfetta sanificazione? Per questo vi spieghiamo con questa nostra guida la procedura corretta per procedere alla sanificazione della vostra cucina.

Rimozione residui organici

La prima operazione da effettuare nel corso delle pulizie di sanificazione è la rimozione grossolana dei residui di natura organica come ad esempio proteine, grassi e zuccheri.

Detersione

Nella seconda fase saremo impegnati con una detersione. La detersione è l’ operazione che andiamo ad effettuare con l’ausilio dei detergenti per eliminare i vari tipi di sporco dalle superfici e renderle visibilmente pulite.

Disincrostazione

Il terzo passaggio prevede la disincrostazione che si effettua per la rimozione delle incrostazioni di natura minerale come ruggine e calcare.

La rimozione delle incrostazioni è fondamentale in quanto un’ attrezzatura priva di ogni incrostazione migliora l’ efficienza della stessa, riduce i consumi ed evita che si crei un ostacolo per l’efficacia di detergenti disinfettanti

Disinfezione

Procedere con il processo di disinfezione.

La disinfezione è il processo finalizzato alla distruzione dei germi patogeni ed al controllo e alla riduzione degli altri organismi, il processo di distruzione può  essere condotto attraverso l’utilizzo di detergenti igienizzanti o disinfettanti .

Disifestazione

L’ultimo passaggio prevede la disinfestazione.

La disinfestazione permette di eliminare gli insetti volanti, striscianti e ratti combattendoli preventivamente per far si che non trovino ambiente favorevole per la loro proliferazione.

l’eliminazione va effettuata con trappole o prodotti disinfestanti.

Di seguito i migliori prodotti per la perfetta sanificazione della cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *